Ancora una vittoria per i biancocelesti

goalkeeper

Portovenero

Dopo l’ottima vittoria in trasferta di Domenica scorsa a Rutigliano i ragazzi di Mister Portovenero erano chiamati a dare continuità di risultati, per mantenere vive le speranze di conquistare la prima posizione in classifica Centro Sportivo Vigliensis. Chi pensava in ad una facile vittoria per i sipontini, data la differenza in classifica con la Fuente Lucera, è stato smentito. Il Manfredonia ha dovuto faticare più del previsto per portare a casa la vittoria.

La Torre batte il portiere ospite

Mister Portovenero si affida al quintetto base con Portovenero Luciano tra i pali, Mangano, Spano, La Torre e Taronna. Subito è il palo ad impedire agli ospiti di passare in vantaggio nell’unica azione degna di nota dell’intero primo tempo. La palla è gestita prettamente dal Manfredonia che in diverse occasioni tenta di siglare la prima rete senza fortuna. Serve un capolavoro di Mangano a sbloccare il risultato al 14′; imbeccato da un lancio di La Torre batte il portiere ospite con un destro al volo sotto la traversa Ecco le prime novità del nuovo anno in casa del Casarano. I sipontini potrebbero replicare, ma l’imprecisione sotto porta la fa da padrona e la prima frazione si chiude sul risultato di 1 a 0 .
La ripresa inizia con una Fuente più presente e in diverse circostanze mette in difficoltà Albanese. Sono però i biancocelesti ad andare vicini al raddoppio. Prima è La Torre a colpire il palo, dopo aver superato anche il portiere, poi è Mangano che in spaccata colpisce il legno a portiere battuto dopo una discesa di Spano. La partita resta bloccata sul punteggio di 1-0. Soltanto allo scadere il Manfredonia trova la rete che chiude definitivamente l’incontro: Mangano dopo aver ricevuto palla supera un avversario e mette in mezzo dove Taronna non può sbagliare. 2 a 0 il risultato finale Under 14, ancora una vittoria dei biancocelesti.
Tre punti fondamentali in chiave classifica per una squadra che sta regalando alla propria società e tifosi davvero molte soddisfazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *