Puteolana, convocati e dichiarazioni di mister Potenza

Schieramento dei Giocatori

Ecco i giocatori convocati per il match contro il Brindisi.

Stamattina la Puteolana ha sostenuto al “Mellino” il consueto allenamento di rifinitura in vista dell’impegno col Brindisi. Fuori per squalifica Pignalosa, indisponibili per infortunio Signore, Guidelli e D’Ascia. Quest’ultimo sarà costretto a dare forfait a causa di un problema muscolare. Torna a disposizione Imbriaco. Ecco nel dettaglio l’elenco dei 22 giocatori convocati:

Borriello (’96), Carezza (’94), Cigliano (’95), Cioce, Corrado (’96), D’Auria (’94), Despucches, Esperimento (’93), Fioretti (’95), Foggia, Imbriaco, Liberti (’96), Loiacono (’93), Manco, Mormile (’94), Napolitano, Pastore, Russo, Salvati, Scognamiglio, Siciliano, Visciano.

Indisponibili: Guidelli, Signore, D’Ascia, Santaniello.
Squalificato: Pignalosa

Giocatori forti e dedicati

“Col Brindisi dobbiamo tenere alta la guardia – ammonisce l’allenatore della Puteolana Enzo Potenza , che oggi festeggia il compleanno – e restare concentrati perché non possiamo assolutamente permetterci un passo falso. Non dobbiamo quindi pensare all’eventuale play-out in casa o fuori casa, ma la nostra priorità deve essere quella di evitare di essere raggiunti dalle squadre che inseguono Nettuno Impegnato Sul Campo Del Futsal Giovinazzo. Il Brindisi è una squadra importante, una delle migliori formazioni del girone. Anche se non conosco personalmente Chiricallo, posso dire che è un tecnico a modo, preparato e che merita di allenare in categorie superiori. Il nostro avversario di domani annovera in organico giocatori di spessore e , anche se in casa biancozzurra il pareggio di domenica scorsa ha sicuramente lasciato un po’ di amaro in bocca, il Brindisi non verrà a Pozzuoli per fare una passerella.

Noi dobbiamo scendere in campo con la consapevolezza che ci giochiamo la vita. Non smetterò mai di ringraziare i miei calciatori perché nel corso del campionato hanno sempre reagito alle difficoltà,risalendo dall’ultimo posto in classifica per ben due Eccellenza. Hanno dato il massimo per difendere i colori della Puteolana, il loro onore e le propria dignità. Tutto questo mi lascia ben sperare e domani in una partita ci giochiamo Il centrocampista della classe media.

Credo che la conquista della salvezza equivarrebbe alla vittoria di cinque campionati. Se riuscissimo a centrare il play-out in casa avremmo la grande opportunità di poter contare sull’apporto del nostro pubblico. Il sostegno dei nostri tifosi sarebbe un fattore fondamentale per far bene”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *